Scuola ferrarese,  XV secolo, Cristo e Maddalena al sepolcro

Scuola ferrarese,  XV secolo, Cristo e Maddalena al sepolcro

Scuola ferrarese,  XV secolo

Cristo e Maddalena al sepolcro

Olio su tela, cm 218 x 160 – con cornice cm 225 x 168

Scuola ferrarese,  XV secolo

Cristo e Maddalena al sepolcro

Olio su tela, cm 218 x 160 – con cornice cm 225 x 168

 

Il dipinto in esame raffigura Cristo presso alcuni sepolcri entro un contesto architettonico classicista nell’atto di benedire la Maddalena inginocchiata di fronte a lui, riconoscibile dal vaso con gli unguenti utilizzati per purificare il corpo di Gesù. Alla destra dei due protagonisti vi sono altre due figure che assistono alla scena, parlottando fra loro del miracolo a cui assistono, mentre sullo sfondo si osservano una città fortificata, Gerusalemme, e un corteo funebre; infine si scorge un gregge di pecore con il loro pastore intente ad abbeverarsi alla sorgente. La complessa struttura iconografica si trasfigura nell’interpretazione dell’episodio come un exemplum di redenzione: il corteo potrebbe alludere sia alla sepoltura di Cristo che a quella del committente della tela; la Maddalena, che si prende cura del corpo di Cristo, che in un primo momento non aveva riconosciuto, rappresenta una premessa alla resurrezione – la mano benedicente si staglia difatti sopra un avello vuoto; infine, alle spalle della donna vi è il gruppo che allude all’amore mercenario, dal quale la fede in Gesù Cristo aveva redento anche la Maddalena, prova di un’ulteriore forma di resurrezione. Il formato dell’opera permette di asserire come essa fosse destinata a divenire una pala d’altare presso una cappella privata di qualche ricco committente, come anche la visione dal sotto in su determina la prospettiva dalla quale doveva essere contemplata la tela. La tela in esame si inserisce nel della scuola ferrarese, dove dominano gli accenni atmosferici giorgioneschi che connotano lo sfondo paesaggistico, in cui peraltro la definizione dei gruppi arborei costituisce un’analisi dal vero che precorre soluzioni del Seicento bolognese, dai Carracci a Domenichino, e lombardo.

Epoca

XV Secolo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Scuola ferrarese,  XV secolo, Cristo e Maddalena al sepolcro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.