Giorgio Duranti, Natura viva con galli

Giorgio Duranti, Natura viva con galli

Giorgio Duranti (Brescia, 1687 − Palazzolo sull’Oglio, 1753)

Galli

Olio su tela, cm 37 x 46 – con cornice cm 42 x 53

Giorgio Duranti (Brescia, 1687 − Palazzolo sull’Oglio, 1753)

Galli

Olio su tela, cm 37 x 46 – con cornice cm 42 x 53

 

La tela si può ascrivere alla mano di Giorgio Duranti, naturamortista del Settecento bresciano. L’attendibilità dell’attribuzione è data dal fatto che l’opera sia stata esposta nella mostra “La pittura a Brescia nel Sei e Settecento” (Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo, 1935, a cura di E. Calabi) come proveniente dalla collezione dell’Avvocato Giovanni Brunelli, come il cartiglio dell’esposizione apposto sul retro del dipinto recita. La committenza dell’epoca, prevalentemente aristocratica, prediligeva grandi scene di caccia articolate e popolate dei più svariati tipi di selvaggina. La fortuna di questo filone durò a lungo, e riguardò anche Venezia, che con l’area fiamminga manteneva intensi scambi economici e culturali, e per riverbero Brescia, città solidamente sotto il dominio della Serenissima. In tale contesto si inserisce la vicenda di Giorgio Duranti, nobile ed appassionato di scienze, che risulterà essere un caso a se stante nel panorama artistico della provincia. Pur seguendo i dettami realistici della pittura lombardo-veneta, egli scelse di impiegare nelle sue opere le figure “ambientate”, come del resto avveniva nei trattati naturalistici del tempo. Per far ciò si avvalse della collaborazione del fratello Faustino e di Andrea Torresani, un valente paesaggista, pure bresciano. Discendente da una nobile famiglia originaria di Palazzolo sull’Oglio, Duranti intraprese i suoi studi presso il collegio dei gesuiti di Brescia. I biografi insistono sull’ideale di una vita tranquilla, arcadica, soddisfatta di buone letture e dell’esercizio quotidiano della musica con il violoncello, trascorsa prevalentemente a Palazzolo sull’Oglio, dove Duranti godeva di un consistente beneficio ecclesiastico: un documento attesta che divenne abate nel 1732. La sua produzione artistica è costituita dai numerosi quadri di uccelli e volatili di ogni specie, molti dei quali citati dalle fonti e documentati in antiche collezioni, come quella dei conti Avogadro, e nei palazzi delle famiglie nobili di Brescia (Barbisoni e Lechi). Il nucleo principale storico dei dipinti del Duranti è oggi conservato presso la Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia e consiste di tele di vario formato raffiguranti volatili, animali da cortile, uccelli predatori. I dipinti di volatili non si configurano in genere come nature morte, ma più spesso rappresentano animali vivi, ritratti all’aperto con acuto spirito di osservazione: i colori sono ora forti e smaltati, ora più chiari e tenui, intrisi di tinte chiare e vaporose dalle varie gamme cromatiche. Il soggetto e la minuziosa, attenta rappresentazione del dipinto confermano quanto all’epoca gli influssi fiamminghi e olandesi fossero forti anche nel genere della rappresentazione di animali. Duranti aveva una profonda conoscenza degli animalisti fiamminghi, era legato alla scuola settentrionale seguendo gli esempi di Giovanni Agostino Cassana, Cerano e Grechetto, apparendo molto vicino al cosiddetto Pittore di Palazzo Lonati Verri (Biblioteca Sormani, Milano). Anticipa i dipinti di Carlo Antonio Raineri e si inserisce nel nuovo filone di interesse per la Storia Naturale. La produzione degli esordi si colloca nel periodo in cui l’interesse per la botanica e quello per la zoologia andavano di pari passo. La stesura pittorica si distingue per una resa minuta, liquorosa e ricca di trasparenze cristalline, come è dato vedere nelle Due garzette (Pinacoteca Tosio Martinengo, Brescia) o ne Le civette (Accademia Carrara, Bergamo), ancora nella Zuffa tra tacchini e galli (Musei di Brescia).

Epoca

XVII Secolo, XVIII Secolo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giorgio Duranti, Natura viva con galli”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.