XVII secolo, Scuola Veronese

Coppia raffigurante volti di Sante

(2) Olio su ardesia, cm 19 x 14 

 Con cornice, cm 30 x 25

XVII secolo, Scuola Veronese

XVII secolo, Scuola Veronese

Coppia raffigurante volti di Sante

(2) Olio su ardesia cm 19 x 14 

 Con cornice, cm 30 x 25

Il presente pendant, realizzato a olio su ardesia di forma ottagonale, raffigura i volti di due Sante entrambe incoronate. Questo indica che le due effigiate prima di ricevere il martirio erano principesse; pertanto, è plausibile che una sia Sant’Orsola e l’altra Santa Margherita di Scozia che sposò nel XII secolo Malcolm III di Scozia. La prima è identificabile dalla presenza della bandiera: Sant’Orsola, infatti, viene infatti comunemente raffigurata reggente il vessillo dell’Inghilterra suo paese di origine. La seconda è invece riconoscibile dalla croce che tiene con la mano destra suo attributo tipico insieme alla corona. Entrambe hanno il volto ruotato dalla parte opposta rispetto al busto, conferendo un piccolo accenno di movimento alla composizione, e rivolgono lo sguardo verso l’alto in cerca di un segno divino. 

La coppia si caratterizza per la brillantezza dei colori saturi e quasi smaltati, peculiarità esaltate dalle proprietà intrinseche della pietra impiegata come supporto, la cui cromia scura viene lasciata intatta per fare da sfondo alle figure., la verità espressiva ma non drammatica dei volti e il loro valore plastico riconducono ai pittori di origine veneta e più in particolare veronese del Seicento.

Si possono intravedere punti di contatto con i pittori formati a bottega di Felice Riccio (1539  1605) pseudonimo di Felice Brusasorzi, come Sante Creara (1571 – 1630), Pasquale Ottino (1578 – 1630), Alessandro Turchi detto l’Orbetto (1578–1649) e Marcantonio Bassetti (1586 – 1630). 

A conferma di tale ipotesi è proprio il tipo di materiale impiegato ovvero la pietra: questa pratica viene iniziata da Sebastiano del Piombo a seguito degli eventi disastrosi del Sacco di Roma, con l’intento di conferire maggior durata alla materia pittorica con un anelito alla sua eternità. La pratica si diffuse poi abbastanza velocemente e furono molti gli artisti a impiegare varie tipologie come base della prorpia pittura. Fra questi vi è anche il Brusasorzi il quale impiegava spesso la pietra di paragone per dipingere e come lui fece lo stesso il suo allievo l’Orbetto. Proprio a quest’ultimo sembra fare riferimento l’autore del nostro pendant, come mostrato dai confronti con alcune opere dell’Orbetto quali la Santa Cecilia a Brera, o la Madonna con bambino e la Cleopatra di Collezione Privata, così come in altre raffigurazioni di Allegorie in cui si ravvede la medesima delicatezza dei passaggi tonali, la costruzione dei volti basati su un ovale perfetto, e la loro calibrata espressività. 

Pertanto, è possibile riferire Sant’Orsola e Santa Margherita di Scozia a un pittore prossimo all’Orbetto e più in generale ala scuola Veronese del Seicento

L'oggetto è in buono stato di conservazione

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a un massimo € 7.500 a TASSO ZERO, per un totale di 15 RATE.

Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 300 per 15 mesi.

Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.

Per importi superiori a € 7.500 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 15 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

DIRETTA TV

– DOMENICA 17.00 – 21.00 Dig.terr. 126 + 809 SKY

- GIOVEDI' 21.00 - 24.00 Dig.terr. 134 + 809 SKY

– In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Tutte le opere proposte da Ars Antiqua sono vendute corredate di certificato di autenticità a norma di legge e accurata scheda di approfondimento.

È possibile vedere direttamente le opere presso la galleria showroom di Milano, in via Pisacane 55 e 57.

Organizziamo personalmente trasporti e consegne delle opere, sia per l'Italia che per l'estero.

 

Riferimenti Specifici

Menu
Chiudi
Carrello
Chiudi
Indietro
Account
Chiudi
group_work Consenso ai cookie